Pensieri mattutini…

 

lasciarsi“Si chiamava Marlene. Solo tre mesi fa avrei scritto: si chiama Marlene. Oggi, si chiamava. Dopo cinque anni di un presente senza futuro, ho trovato finalmente l’imperfetto. Le risparmio i dettagli del nostro rapporto. Il bello tra noi due era sempre l’inizio. Ci piaceva così tanto ricominciare che lo facevamo ogni due mesi.
Ogni volta eravamo “il grande amore della vita”, mai però quando stavamo insieme, sempre e soltanto quando cercavamo di tornare insieme”.

 

 

(tratto da “Le ho mai raccontato del vento del Nord”, di Daniel Glattauer)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...