Quando per tutti sei “lafigliachevaaviveredasola”. Sconosciuti compresi.

imageVi prego, ditemi che é capitato anche a voi quando, da soli come Rosy Bindi, avete abbandonato il nido familiare. Ditemi che anche a voi è capitato di incontrare sconosciuti che vi dicessero:” Ah, ma sei tu quella che vaaviveredasola…!?!”.

Perché a me é qualche giorno che capita di imbattermi in gente del genere: giorni fa la signora del quarto piano, beccata sulle scale in una frettolosa mattinata di febbraio.Che mi ha urlato dietro, “Ahhh, e così te ne vai a vivere da solaaaaaaaa, ehhhh??”. Quasi un agguato, manco mi avesse sorpresa in flagrante a rigare la macchina dell’inquilino del terzo piano, santiddio!
E ieri persino la tipa di una coloreria, di quelle che vendono vernici per parati. Una tipa che, vi giuro, N-O-N-H-O-M-A-I-V-I-S-T-O-I-N-V-I-T-A-M-I-A. Mai, cribbio. Mai perché in 32 anni che vivo nella stessa zona non avevo mai messo piede in quel dannato negozio. Io.
Perchè invece mio padre c’era stato soltanto due giorni prima, e non so per quale particolare congiunzione astrale, nel comprare la vernice per pitturare il mio mini loft, si era sentito in dovere di precisare che fosse per la figliachevaaviveredasola.
E la tipa, nello spiegarle, io, che avevo bisogno di quel colore di cui non avevo però il codice, mi ha detto: “Ah sì, ho capito, tu sei la figliachesenevadicasa…!!!”. Manco avessi vent’anni e fossi scappata di casa con la fuitina.
Ecco, vi prego, ditemi che è capitato anche a voi, altrimenti sarò costretta a pensare che i miei – teneri loro – al mondo, avrebbero voluto raccontare proprio di una fuitina. Alla gente, per strada, felici come una Pasqua, avrebbero voluto dire che io mi stessi sposando con l’uomo più bello, più intelligente, più dolce e più ricco dell’universo…o che avessi vinto la lotteria, mentre invece mi sto semplicemente allontanando dal nido familiare, da sola, e per sopraggiuntilimitidietà!

Ditemelo, vi prego…

Io nel frattempo cerco di immaginare cosa sarebbe successo se, invece, fossi stata la figliaincintaditregemelli. La gente, forse, avrebbe fatto la òla al mio passaggio, chissà…!:-P

Annunci

2 pensieri su “Quando per tutti sei “lafigliachevaaviveredasola”. Sconosciuti compresi.

    • Un abbraccio di umana comprensione e solidarietà da chi nel lontano 1976 era andata a lavorare e vivere da sola in una lontana città dal paesello natio….. pensa cosa ho passato io !!! In un’occasione, ricordo ancora, che una parente acquisita ebbe a precisare (rivendicando il diritto di avere maggiore libertà dai genitori) che gli stessi “non avevano avuto nulla da ridire” sul fatto che io vivessi da sola, e pertanto reclamava non so bene quale emancipazione per se stessa…..- L’emancipazione come la libertà non la si chiede: la si prende!!!! Ma evidentemente non aveva abbastanza …….. per farlo. Quindi carissima, vai avanti e percorri la tua strada e vivi la tua vita! Bonne chances!

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...