Corinne Clery: ecco la risposta (e la causa) al femminicidio imperante.

imageDicono che trovare un uomo decente, de ‘sti tempi, sia difficile. Specie se hai una trentina d’anni, desideri un matrimonio, un paio de fioli e una famiglia felice. E’ difficile perchè i trentenni di oggi sono ancora dei ragazzini, hanno una laurea e pochi soldi in tasca, la voglia di godersi ancora la vita come non ci fosse un domani, e tanta, tanta paura, spalleggiati in questo da mamme-chioccia che li hanno tirati su a  omogeneizzati, pane e immaturità! E a forza di sentircelo ripetere, abbiamo cominciato a pensare che sia normale, che non c’è da stupirsi poi tanto, che se delle vecchie generazioni hanno ormai  perso lo stampino, pace! E non c’é dubbio, le poche eccezioni (che fatalità hanno trovato tutte le nostre amiche tranne noi) devono essere un errore genetico.

Poi guardi Corinne (S)Clery farsela, alla sua veneranda età, con uno che sarebbe perfetto per le tue di lenzuola, e lo sconforto diventa profondo. Profondissimo.

Mia cara Corinne, ti abbiamo vista sclerare in quel del Vietnam sempre seguita dal tuo fido Angelo – che di secondo nome però fa Santo- un bel ragazzone 28 anni più giovane di te – e quindi potenzialmente tuo figlio – chiaramente affetto dalla sindrome di Stoccolma, e che proprio per questo ti sopporta e venera come fossi carnefresca, come manco Alfano con Silvio, Casalecchio con Grillo, Dudù con le pantofole della Pascale. Più lo tratti male, più lui ti sta dietro. Più lo prendi a sventolate sul naso, più ti dá retta. E al di là del fatto che bisognerebbe pvendevti a vandellate sui denti a ogni vespivo che tivi, TU HAI DAVVERO CAPITO TUTTO!

Ed ecco, potresti ora spiegare a noi povere sfigate come fai? Esattamente, quale forma di addestramento tantrico hai utilizzato con lui? O forse si tratta di ipnosi?
Perché ti spiego, ci sono parecchie donne disposte a subire angherie più o meno crudeli per tenersi un uomo magari più vecchio, più brutto, e de ‘sti tempi pure disoccupato: telefoni che non squillano, whatsuppate andate a vuoto, buche profonde date all’ultimo minuto. Con la conseguenza che se non stiamo attente so’ corna a catinelle. Non solo , ma il più delle volte si tratta finanche di uomini che abbiamo provveduto a coccolare e trattare come fossero dei principini. Io stessa sono stata gentilmente accompagnata alla porta dopo aver cucinato tutte le ricette di Giallo Zafferano, Benedetta Parodi e Antonella Clerici messe insieme.
E mentre tu sei lì che comandi il tuo Toy Boy come fosse un pupo siciliano, riempendolo di insulti e insolenze, nel mondo ci sono donne costrette a mordersi la lingua, fingendo di aver torto pur di non far alterare mariti e fidanzati. Noi dobbiamo nascondere mail o sms degli ex, tu ti permetti di celebrare il tuo defunto marito davanti al povero Angelo, come fosse il padre (a proposito, che si indaghi,  il dipartito Giuseppe potrebbe esser morto in circostanze sospette, o altrimenti di suicidio). Noi, a trentanni, con le grazie – se non proprio nuove di zecca – usate comunque a km 0, ci affidiamo a palestra, cremine antirughe, anticellulite, antialopecia e voti alla Madonna – rischiando comunque di ritrovarci i mariti in fila sulla Salaria in compagnia di Wanda- e tu,  a 63 anni suonati, con la pelle che casca&penne, e le tette che fanno giacomo-giacomo co’ le ginocchia – perchè è fisiologico –  te la fai invece con un baldo giovine di 35 anni. Giovane che, mentre a noi capitano con ex mogli da sfamare e figliastri da sopportare un week end si e uno no, tu hai peraltro pescato libero e felice come una farfalla…E se questa non è cattiveria, converrai con me che c’è qualcosa che non va. Ora non so dirti se l’errore é in te, in lui, o in noi, ma la faccenda va risolta. Assolutamente.

E mentre continuo a guardarti fustigare la tua vittima, resto in attesa di una tua risposta.

Nel frattempo qualcuno avverta la Brambilla: il cucciolo va liberato. De ‘sto passo Corinne finirà per vivisezionarlo.

Annunci

5 pensieri su “Corinne Clery: ecco la risposta (e la causa) al femminicidio imperante.

  1. Dai che questo ragazzo e’ da ricovero. A trent’anni un uomo deve correre dietro le diciottenni e non le sessantenni. E se lo fa vuol dire che ha qualche problema psicologico assai grave.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...