Obbrobri al mare. Le mie considerazioni (al veleno) dopo una giornata con gli occhi puntati sul bagnasciuga…

miss-cicciona-2011-01Che io abbia ‘na bona parola pe’ tutti, ormai, è cosa nota. Sono io, certo, criticona, sarcastica, stronzetta. Ma è ovvio che pure il mondo che mi circonda non mi aiuta, anzi. Capita così che dopo una giornata al mare, passata col mio corpicino burroso steso al sole in prima fila, io abbia visto talmenta tanta gente, e abbia da fare tante di quelle considerazioni al cianuro che alla fine di questo post, forse, penserete sia meglio starvene chiusi in casa, piuttosto che rischiare di incontrarmi. Ma non è così, io in fondo lo faccio anche per voi…

1) Vedo donne con costumi palesemente piccoli e mi chiedo: “Ma quando ve lo siete comprato, allo specchio, gliel’avete data un’occhiata??!”. No, perchè gli specchi stanno pure nei camerini dei negozi che vendono costumi, sappiatelo. Ergo, ve prego: guardateli, e guardateve. Evitereste slip che vi strizzano le cicce dei fianchi, o reggiseni strabordanti carne. “Eh, ma c’è la crisi”, dicono, “e il costume è di qualche anno fa”. Vero, ma pe’ magna’ i soldi l’hai spesi, no??!!

2) Anzi, a proposito di reggiseni: tu che per evitare il segno del costume, leghi la stringa – quella che normalmente andrebbe dietro al collo – dietro la schiena, lo sai vero che le tue tettine (specie se indossi qualcosa sotto la terza) assumono una forma sconosciuta pure ad Archimede?! Qualcosa di inguadabile, che ti rende sexy come Rosi Bindi alle 6 de mattina?! Evita, no? Piuttosto, ti hanno dato notizia del ritorno dei reggiseni a fascia?! Ecco, non credi forse, cara ragazza, che sia il caso di fare il grande salto?! E dai su…

3) E’ appurato: il topless è tornato di moda. Nulla in contrario: non sono pudica, nè mi scandalizzo per un po’ di carne scoperta. Però cribbio, se hai superato la sessantina, se il seno ha perso tono, se la forza di gravità ha avuto la meglio, lasciandoti soltanto due sacche di pelle grinzosa adagiate sull’addome, se invece che il reggiseno, per tenerle su, sei costretta ad utilizzare un escavatore, e se in più, in confronto all’addome, le tue tettine sembrano due mosche disperse sulla Luna… abbi pazienza, e copriti!

4) Il bikini con i due pezzi diversi. No, parliamone. E qualcuno mi spieghi perchè se mutande e reggiseno spaiati sono l’anti-sesso fatto underware, per il costume il discorso non vale! Non è forse terribile allo stesso modo?! Come direbbero le nonne, sembra roba da orfanelli che si vestono con i doni della parrocchia! Evitate, ve prego!!!

5) Una volta andavano gli slip normali, poi è stata la volta dei tanga. Da qualche anno in spiaggia spopolano invece le mutandine alla brasiliana: un fazzolettino di stoffa che lascia scoperto 3/4 del vostro culetto. Tre quarti che diventano una misura spopositata se, anzichè un culetto, vi portate dietro una portaerei. Va da se, quindi, che se non avete un sederino alto, sodo, tondo, e leggermente sporgente (non è infatti sufficiente che sia piccolo) è il caso di evitare. Anzi, evitatelo proprio, perchè tanto, 9 su 10, ve sta demmerda!

Uominiii, non gioite, perchè ne ho anche per voi…!

1) Volete smetterla di mettervi quei costumini a pantaloncino attillato? Andavano nel 1997, e pure allora dovevate essere fighi, per indossarlo. Pensa come vi stanno adesso, co’ 16 anni de più e l’addome di una donna incinta…!!!

2) Banditi pure i costumoni lunghi fin sotto le ginocchia. Genteeeee, quelli so’ pantaloni a tre quarti, e dio solo lo sa quanto sono terrificanti per la libido – roba che a confronto il calzino bianco é da sturbo!!! E poi, a parte il fatto che andavano  una decina d’anni fa (se non di più), volete capirlo che vi regalano un’aria da bambini-alti- deficienti che la metà basta?! Abbiate pietà di noi!!!

Annunci

8 pensieri su “Obbrobri al mare. Le mie considerazioni (al veleno) dopo una giornata con gli occhi puntati sul bagnasciuga…

  1. Fabi sono a casa piegata in due dai dolori di pancia ma leggere il tuo articolo mi ha decisamente risollevata! sei fortissima!
    Ps: vogliamo un parere sul nuovissimo film tratto dalla storia di Wiliam e Kate!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...